Tecnologia e innovazione al servizio delle aziende

MongoDB: architettura e funzioni

Descrizione

Tra i database NoSQL di tipo documentale, MongoDB è senz’altro il più conosciuto e utilizzato. La sua diffusione non è legata solamente al mondo dei Big Data ma a tutte quelle situazioni in cui una struttura relazione non è molto efficiente. MondoDB consente di memorizzare velocemente grandi quantità di dati e di eseguire query complesse su di essi. Ma quali sono le funzionalità di questo database? Quando è veramente efficace? Quali sono le architetture di distribuzione dei dati? Questo corso, di carattere pratico, vuole mostrare al discente, tramite l’implementazione di esempi pratici, le potenzialità di questo database e i vantaggi che possono derivare dal suo utilizzo.

NOTA: essendo il corso di carattere pratico, i discenti dovrebbero dotarsi di un pc portatile in modo da poter eseguire le esercitazioni proposte.

CopertinaInformazioniContenutiProssima edizione pubblicaCorso in house

Durata

3 giorni

Destinatari

  • capi progetto;
  • analisti;
  • progettisti;
  • sviluppatori;
  • chiunque sia interessato ad approfondire i concetti relativi all’utilizzo di MongoDB

Prerequisiti

Conoscenze base sulle tecnologie Internet, sulle applicazioni distribuite e sulla crittografia.

Requisiti per l’aula

Il rispetto dei seguenti requisiti è indispensabile per la corretta erogazione del corso:

  • videoproiettore con risoluzione nativa minima di 1024×768 (meglio se superiore) funzionante;
  • connessione ad internet non filtrata per il portatile del docente;
  • lavagna a fogli mobili o a secco con pennarelli di diversi colori (o strumenti equivalenti).
NOTA: Il docente utilizzerà un suo portatile (Mac) sul quale sono stati preinstallati gli esempi da mostrare durante l’esposizione. Nel caso in cui non sia possibile l’utilizzo del portatile del docente (es. per problemi di sicurezza nella connessione alla rete aziendale) e sia necessario utilizzare un PC fornito dal cliente, questo deve essere concordato in precedenza e comporterà un addebito extra per l’installazione e la configurazione degli esempi.
  • Introduzione:
    • introduzione ai database NoSQL;
    • differenze fra i database NoSQL e i database relazionali;
    • approfondimento sui database documentali;
    • introduzione a Mongo DB;
    • funzionalità e caratteristiche principali di Mongo DB;
    • il modello “document oriented” di Mongo DB;
    • struttura dei dati: database, collection, document
    • GridFS.
  • Architettura e installazione:
    • le componenti di mongodb (mongod, mongos,…);
    • architettura monoserver e distribuita;
    • scaricamento e installazione di MongoDB;
    • principali configurazioni;
    • visibilità dei dati sul cluster (cosa vedo se accedo a nodi differenti);
    • il teorema CAP;
    • concetti di sharding,
    • replica, partizionamento dei dati.
  • Operare sul database:
    • creazione, modifica e cancellazione di un database, di collection e di document;
    • limiti della struttura documentale;
    • utilizzo di GridFS per memorizzare dati di grandi dimensioni;
    • utilizzo del client da linea di comando;
    • utilizzo di client visuali.
  • Gestione della sicurezza:
    • il sistema dei permessi di MongoDB;
    • creazione di utenti;
    • assegnazione delle permission agli utenti;
    • gestione dei backup.
  • Progettazione:
    • progettare la struttura del database, delle collection e dei document;
    • strumenti in aiuto alla modellazione: Erwin per MongoDB;
    • MongoDB e prestazioni;
    • utilizzo degli indici;
    • piano di esecuzione delle query;
    • ottimizzare le query;
    • individuazione di query mal progettate.
  • Casi di studio ed esempi pratici.

Questo semestre non è prevista una sessione pubblica di questo corso.

 

Il corso può essere tenuto “in house” presso il cliente con i seguenti vantaggi:
  • con un numero di 4-5 partecipanti, il corso “in house” è più conveniente rispetto al corso pubblico (maggiore è il numero dei partecipanti, maggiore è il risparmio);
  • il corso può essere personalizzato a seconda delle esigenze del cliente (da concordare prima dell’erogazione);
  • è possibile calare la discussione degli argomenti sulla realtà aziendale del cliente (da concordare prima dell’erogazione);
  • è possibile modificare la durata del corso rispetto a quella standard (meno giorni per avere solo una panoramica, più giorni per un maggiore approfondimento);
  • è possibile effettuare test di verifica sull’apprendimento ed esercitazioni pratiche.

Come richiedere un corso in house

Un corso in house può essere richiesto direttamente a:

Tecnet Dati s.r.l.
Corso Svizzera 185
10149 – Torino

Tel. +39 011 7718090
Fax. +39 011 7718092
mail: info@tecnetdati.it
mail area formazione: formazione@tecnetdati.com

Ulteriori informazioni

Per ulteriori informazioni sull’erogazione di corsi in house vedi la pagina ufficiale di Tecnet Dati.