Tecnologia e innovazione al servizio delle aziende

Web 2.0 – more than a pretty face for soa

Il Web 2.0 ha ridato nuova vita ad Internet fornendo un’esperienza utente ricca che è comparabile, come potenza espressiva e interattività, a quella fornita dalle comuni applicazioni desktop. Il Web 2.0 introduce nuovi tipi di servizi che sono progettati per condividere “parti” di user interface e oggetti multimediali (presentation services) consentendo di sviluppare nuove applicazioni combinando servizi esposti da differenti siti (Mashups). Oltre agli strumenti social e di condivisione delle informazioni, il Web 2.0 ha reso popolari le Rich Internet Application (RIA). Queste includono nuove features per processare informazioni e interfacce utente basate su Ajax, Flex, JavaFX, Silverlight, ecc. Questi nuovi client, però, non sono in grado di supportare completamente le specifiche SOAP per i web services e si pone il problema di come implementare i servizi in modo interoperabile e sicuro. I servizi REST e il formato di rappresentazione JSON rappresentano una possibile soluzione.

Questa presentazione, esposta per la prima volta durante l’International SOA Conference di Roma del 2010, tratta i seguenti argomenti:

  • Web 2.0: nuove opportunità;
  • Cosa sono le Rich Internet Applications (RIA);
  • Relazione fra client RIA e Servizi;
  • Sinergia fra Web 2.0 e SOA;
  • Tools di sviluppo Web 2.0 e conformità a SOA;
  • REST versus SOAP;
  • Sicurezza dei servizi SOA e Web 2.0: estendere il contratto di servizio per soddisfare i nuovi requisiti;
  • Guidelines per progettare Servizi SOA in accordo con le Best Practices del web 2.0
 web2soa
Scarica il file pdf